venerdì 18 aprile 2008

DANUBIO

Allora.

Questo è un dolce che non ho fatto io...il mio è in fase di lavorazione proprio adesso.

Questa meraviglia l'ha fatta Cherrylips ed io la ospito volentieri!

Ed ecco la sorpresa....

Un cuore nutelloso!!!!!!!

A voi la ricetta e la voglia!

550 farina

250g latte;

50g olio (meglio se di semi di girasole);

30g zucchero;

10g sale;

1 uovo;

Un lievito birra.

Mescolare farina, olio, zucchero, uovo e lievito sciolto nel latte tiepido;

impastare molto bene, aggiungere il sale e continuare ad impastare(io il sale l'ho messo all'inizio con tutto).

Lasciare lievitare 1 ora.

Formare delle palline, farcirle con nutella, elasciarle lievitare un'altra ora.

Imburrare e infarinare la teglia, disporre le palline una attaccata all'altra, spennellarle con il rosso d'uovo;

mettere in forno a 180 gradi per 30 minuti.


5 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh..il primo commento doveva essere obbligatoriamente quello dell'artefice....ovviamente parlo solo dopo aver assaggiato la mia opera...mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm....ok?
non chiedetemi il perchè del nome...vado a cercare una improbabile storia fantasiosa e affascinante da proporvi sulla sua origine...ringrazio il mio "zakanello" per la sapiente e pazientosa collaborazione!
Buona prova a tutti!
V.

Betty ha detto...

Mmmhhh, che delizia, sono in estasi al solo pensiero!!! Mi auguro che Cherrylips voglia ripetere questo capolavoro per il 26!!!

valè ha detto...

Questa cosa è mondiale. Devo provare al più presto! Ma nn ho capito una cosa: le palline sono tre perché le dosi fanno uscire un "danubio" di dimensioni inferiori, o per magia si clonano durante la lievitazione e mi viene proprio uguale? E poi...devo spennellare col rosso d'uovo???

Cherrylips ha detto...

Valè.....ma perchè tre palline? sono otto!!!!!!!! cmq puo farne quante vuoi, anche a seconda di come preferisci il risultato(piu ricco di gustosa e soffice mollica o piu sottile con piu ripieno)...e pi con il rosso d'uovo le spennelli in modo che alla vista ti dia l'illusione di avere davanti la brioche leccese con palla!!!
V.

Serena ha detto...

Il mio poi ha avuto un aspetto diverso, ma il sapore....UAU!