giovedì 30 ottobre 2008

VICHI CRISTINA BARCELONA


Chi di voi lo ha visto?
Io ci sono andata domenica sera...
E ancora non riesco a dare un parere.
Certo per chi ama Woody...rimane sempre il maestro...
Ma mi piacerebbe avere altre sensazioni a riguardo, perchè non credo che il tutto si riduca all'impossibilità di amare o di avere un rapporto a tre o di coppia che sia...
Credo che ci sia un senso di grande insoddisfazione di fondo e di impossibilità di cambiamento...
Mah!
Vi lascio un link per un articolo da leggere sul film.

4 commenti:

unika ha detto...

ti lascio un baciotto:-)
Annamaria

Andrea ha detto...

Il film mi è piaciuto, ma sinceramente penso che il messaggio di fondo non fosse definito, ma soggetto ad una libera interpretazione in base agli stati d'animo del momento - più che ad un modo di porsi nella vita in generale. Diciamo che è stato un esercizio di stile (ben riuscito) da parte di Woody..grandissimo merito anche agli attori, specialmente Penelope Cruz: ha recitato divinamente.
Ciao ciao!!

cherrylips ha detto...

si, sicuramente descrive una situazione di insoddisfazione..si rimane paralizzati nella propria realtà sforzandosi di convicersi che vada bene, che sia quella giusta, quando in realtà non si ha semplicemente il coraggio di osare, di cambiare, di rischiare..
mi viene in mente la paralisi nei Dubliners..mado che riferimento,eh? (mamma sei contenta????cmq il film merita e la musica e l'atmosfera mi ha fatto ri-respirare barcellona...mmmmmmmmm..che nostalgia.....
p.s. sono contenta di averlo visto con te!! ;*
V.

moravkovaeva ha detto...

come è ?